REGOLAMENTO STRADE BIANCHE DI ROMAGNA 2011
PREMERE QUI PER SCARICARE IL REGOLAMENTO 2011 (versione 110726)
Articolo 1 – Data
Domenica 18 Settembre 2011
Articolo 2 – Ritrovo – Partenza
Mordano (BO)
Articolo 3 – Percorsi
La cicloturistica “Strade Bianche di Romagna“ prevede 3 percorsi differenziati:
n.1 percorso Gourmet di 35 Km, n.1 percorso medio di 80 Km e un.1 percorso lungo di 110 Km.
Ogni partecipante ha la facoltà di scegliere il percorso a lui più congeniale tra i tre percorsi.
La scelta deve essere indicata al momento dell’iscrizione.
E’ comunque possibile cambiare alla partenza il tipo di percorso tra il medio e il lungo senza penalità alcuna per i partecipanti.
Il percorso Gourmet è percorribile anche da famiglie con bambini che possono fare una pedalata in zone contadine del territorio, è previsto un ristoro fisso con specialità tradizionali romagnole, presso una zona rurale tra Mordano e Imola.
I percorsi saranno frecciati ma ognuno dovrà fare affidamento sul “carnet”. Le planimetrie dei percorsi saranno scaricabili dal sito www.stradebianchediromagna.it nei giorni precedenti la manifestazione.
Articolo 4 – Partenze
Per il percorso medio e lungo partenza alla francese dalle ore 7,30 alle 8,30, per il percorso Gourmet partenza alle ore 10 circa.
Articolo 5 – Partecipazione
Riservata a tutti i ciclisti di ambo i sessi, tesserati e non, ai vari Enti della Consulta Nazionale, alla FCI ed agli stranieri, che si presentino alla partenza esclusivamente con bici eroiche.
Per bici eroiche si intendono tutte le biciclette da corsa su strada costruite prima del 1987, con leve del cambio al tubo obliquo del telaio, gabbiette fermapiedi e cinghietti, fili dei freni esterni.
Per il solo percorso Gourmet è ammesso l’utilizzo di qualsiasi tipo di bicicletta.
I partecipanti di età compresa tra i 15 e i 18 anni saranno ammessi alla partenza per i soli percorsi Gourmet e medio.
I partecipanti di età inferiore ai 15 anni saranno ammessi alla partenza per il solo percorso Gourmet solo se accompagnati dai genitori.
Sarà impedita la partenza a tutti quanti non intendessero rispettare le regole suddette.
Tutti i partecipanti stranieri e gli italiani non iscritti per la pratica ciclistica a Enti di promozione sportiva o alla FCI potranno partecipare alla manifestazione esclusivamente mediante la richiesta preventiva, da indicare al momento dell’iscrizione, di usufruire dell’assicurazione giornaliera attivata dall’organizzazione, al costo di € 5,00 da aggiungere al prezzo dell’iscrizione stessa.
Durante la manifestazione i ciclisti non regolarmente iscritti non potranno inserirsi nei gruppi, pena l’allontanamento. In caso di incidente saranno denunciati a norma di Legge.
La cicloturistica “Strade Bianche di Romagna” è ad invito ed il Comitato Organizzatore potrà in ogni momento ed a suo insindacabile giudizio, senza obbligo di ulteriore motivazione, decidere se accettare o meno l’iscrizione a chiunque abbia assunto anche in altre cicloturistiche d’epoca atteggiamenti contrari all’etica della manifestazione. Non verranno accettate iscrizioni di partecipanti squalificati dalle proprie Federazioni o Enti per doping o a qualsiasi altro titolo.
Articolo 6 – Iscrizioni
Si aprono il 09/06/2011 e si chiudono il 16/09/2011.
Articolo 7 – Quota di partecipazione
La quota di iscrizione è:
Per il percorso medio e lungo:
euro 15,00 per iscrizioni dal 09/06/2011 al 16/09/2011.
euro 25,00 per iscrizioni dal 17/09/2011 al 18/09/2011
Per i percorsi medio e lungo le quote comprendono:
buono pasta party, numero dorsale e per la bicicletta, “carnet” di viaggio, ristori in numero diverso a seconda dei percorsi, servizio docce all’arrivo. Si precisa che il numero dorsale è solamente rievocativo dato il carattere assolutamente non competitivo della manifestazione.
Articolo 8 – Modalità di pagamento
E’ possibile effettuare i pagamenti relativi alle quote di partecipazione utilizzando una delle seguenti modalità:
- Con bollettino c/c postale n° 2887987
Intestato a: ASC di Romagna, via Borgo General Vitali, 67 – 40027 Mordano (BO)
- Bonifico bancario presso Poste Italiane
Codice Iban IT 44 N 07601 02400 000002887987

I pagamenti devono essere intestati a: ASC di Romagna, Via Borgo General Vitali, 67 40027 Mordano (BO) con spese a carico del mittente e inviate tramite fax allo 0542 52689 o via e_mail a iscrizioni@stradebianchediromagna.it.
Per l’iscrizione dei gruppi sportivi è sufficiente un unico versamento cumulativo con indicati in modo dettagliato i dati dei singoli partecipanti.
Articolo 9 – Perfezionamento iscrizione
L’iscrizione si potrà ritenere completa e regolarmente effettuata solo con il versamento totale della quota e l’invio dei dati richiesti ai punti precedenti.
Sarà possibile consultare sul sito Internet delle Strade Bianche di Romagna il perfezionamento della propria iscrizione solo dopo il riscontro dell’avvenuto pagamento.
Articolo 10 – Sostituzioni o disdetta della partecipazione
E’ possibile sostituire un partecipante solamente nel caso in cui abbia già regolarizzato l’iscrizione facendone specifica richiesta alla e-mail info@stradebianchediromagna.it indicando il nome e cognome dell’iscritto da sostituire, gli estremi del pagamento effettuato e i dati completi del sostituto. Il termine ultimo per le sostituzioni è il 3 settembre 2011. Qualora un iscritto fosse impossibilitato a partecipare alla manifestazione non verrà rimborsata la quota di partecipazione. In tal caso, solo su specifica richiesta dell’iscritto pervenuta entro il 3 settembre 2011 alla e-mail info@stradebianchediromagna.it, la quota di partecipazione versata sarà considerata valida per l’iscrizione all’edizione dell’anno successivo e non sarà trasferibile ad altro partecipante.
Articolo 11 – Consegna numeri
A Mordano presso il negozio KEIT POINT sito in via Borgo General Vitali, 53b il 17/09 (dalle ore 15 alle ore 18) e il giorno 18/09 (dalle ore 6,30 alle ore 9).
Per il ritiro dei dorsali sarà richiesta la presentazione di un documento, della copia dell’iscrizione e del pagamento inviati, anche nel caso che risulti regolarizzata e pubblicata nel sito www.stradebianchediromagna.it.
Articolo 12 – Tempo massimo
Entro le ore 17 per il percorso lungo e per il percorso medio.
Entro le ore 16 per il percorso Gourmet.
Articolo 13 – Tempo massimo di ristorazione
L’ultimo ristoro previsto al ristorante contadino sarà garantito fino alle ore 16.
Articolo 14 – Timbri di controllo
Sono obbligatori e verranno apposti sul “carnet” di viaggio alla partenza, ai ristori e all’arrivo. Il carnet sarà di colore rosso per il percorso lungo ed il percorso medio, e di colore verde per il percorso Gourmet.
Articolo 15 – Assistenza sanitaria
Non è prevista assistenza, salvo S.O.S. medico per emergenze.
Articolo 16 – Assistenza meccanica
Non è prevista assistenza meccanica, è consentita l’assistenza da parte di mezzi privati al seguito della cicloturistica.
Articolo 17 – Uso del casco
In merito si riporta il testo del regolamento UISP , al quale la manifestazione si uniforma:
37 – RICORRENZE STORICHE – CICLOTURISTICHE D’EPOCA
In tali manifestazioni speciali, (passeggiate in libera escursione) si autorizza l’uso di telai storici, di costumi tradizionali, di vestiario ed accessori d’epoca, su percorsi che prevedano sia asfalto che strade bianche, carrarecce, ecc.ecc.
Lo svolgimento osserva le norme tecniche dell’attività cicloturistica; il regolamento di tali manifestazioni d’epoca può prevedere, per quanti vi partecipino con bici ed abbigliamento storici, la deroga all’uso del casco rigido (caschetti a strisce, cappellini ecc.ecc.). L’assicurazione dell’organizzazione e dei partecipanti è analoga alla restante attività ciclistica UISP.

Articolo 18 – Premiazioni
A tutti coloro che porteranno a termine il percorso prescelto sarà consegnato un pacco gara che potrà essere ritirato all’arrivo presso l’apposita struttura, dietro presentazione del carnet di viaggio completo di tutti i timbri di controllo.
Verranno inoltre premiate le 5 migliori interpretazioni d’epoca su tutti i percorsi e le prime 5 imprese sul percorso lungo, fra tutti coloro che effettueranno la prova con bici e abbigliamento d’epoca.
Articolo 19 – Reclami
Eventuali reclami dovranno pervenire all’organizzazione esclusivamente entro i successivi dieci giorni della pubblicazione dell’elenco degli arrivati.
Articolo 20 – Informazioni
Per informazioni: ASC di Romagna – Strade Bianche di Romagna, Via Borgo General Vitali, 67 40027 Mordano (BO).
E-mail info@stradebianchediromagna.it
sito www.stradebianchediromagna.it
Articolo 21 – Annullamento della manifestazione
Se, per causa di forza maggiore, la manifestazione non dovesse svolgersi l’importo di partecipazione non verrà rimborsato.
Potrà invece, se richiesto, essere trasferito all’anno successivo.
Articolo 22 – Variazioni
L’organizzazione si riserva in qualsiasi momento la facoltà di apportare variazioni al regolamento. Il sito internet www.stradebianchediromagna.it è l’unico organo ufficiale d’informazione della manifestazione. Pertanto tutte le comunicazioni ufficiali verranno rese note solo in esso.
Articolo 23 – Caratteristiche della manifestazione – avvertenza
La cicloturistica “Strade Bianche di Romagna” è una PASSEGGIATA IN LIBERA ESCURSIONE su strade asfaltate e strade bianche; tutto il percorso sarà sempre aperto al traffico e pertanto è FATTO OBBLIGO per tutti i partecipanti di rispettare il Codice della Strada. E’ inoltre obbligatorio portare con sé uno o due kit per le riparazioni di forature.
Articolo 24 – Squalifiche
Saranno sottoposte a pena squalifica: la partecipazione con numero dorsale di un altro cicloturista e la cessione non autorizzata della propria iscrizione ad altri, i cicloturisti che verranno sorpresi su deviazioni di percorso non consentite, il comportamento ingiurioso ed offensivo nei confronti dei giudici, gettare immondizie al di fuori degli spazi prestabiliti, in alcuni casi gravi, a giudizio insindacabile dell’Organizzazione la squalifica potrà essere a vita.
Ci appelliamo al senso civico dei partecipanti al fine di non gettare rifiuti lungo le strade, bensì riponendoli negli appositi contenitori ai posti di ristoro.
Articolo 25 – Norma finale
Chiedendo l’iscrizione alla ASC di Romagna per la cicloturistica “Strade Bianche di Romagna“ in uno qualsiasi dei modi previsti dal presente regolamento, ogni partecipante:
- Dichiara di avere letto e approvato il presente regolamento e di accettarne ogni sua parte;
- Si costituisce garante del proprio comportamento durante e dopo la manifestazione;
- Dichiara di essere in buone condizioni fisiche e di essersi sottoposto a visita medico attitudinale per la pratica ciclistica agonistica o cicloturistica, fornendo all’organizzazione la più ampia manleva per ogni danno che dovesse subire in conseguenza della sua partecipazione alla manifestazione;
- Esprime il consenso all’utilizzo dei suoi dati, anche a fini commerciali, giusto il disposto della legge sulla Privacy n.196 del 30/06/2003;
- Concede agli organizzatori il più ampio consenso all’uso, nei modi consentiti dalle leggi, anche ai fini di lucro, di ogni sua immagine video, fotografica, ecc. ripresa nei giorni della manifestazione, fornendo fin dal momento dell’iscrizione facoltà di cessione a terzi di tali immagini;
- Autorizza sin da ora espressamente l’organizzazione all’utilizzo gratuito di immagini, fisse e/o in movimento, ritraenti la propria persona e prese in occasione della manifestazione in tutti i giorni della sua durata. La presente autorizzazione all’utilizzazione della propria immagine deve intendersi prestata a tempo indeterminato e senza limiti territoriali in tutto il mondo, per l’impiego in pubblicazioni e filmati vari, ivi inclusi, a mero titolo esemplificativo e non limitativo, materiali promozionali e/o pubblicitari e realizzati su tutti i supporti. L’organizzazione potrà, inoltre, cedere a terzi, propri partners istituzionali e commerciali, i diritti di utilizzazione previsti nel presente accordo.
GIRO d’ITALIA per Bici d’EPOCA
REGOLAMENTO GENERALE 2011
Il Giro d’Italia d’Epoca (d’ora in avanti definito per brevità ”GIDE”) è un evento cicloturistico organizzato da Associazioni e/o Club che organizzano eventi ciclostorici.
Ogni anno viene stilato un calendario a cui possono aderire tutte le Associazioni iscritte al GIDE.
1 - CONDIZIONI DI AMMISSIONE
1 a - L’iscrizione al “GIDE” è consentita solo ed esclusivamente ai cicloturisti amatoriali e collezionisti di biciclette d’epoca in tutte le tipologie prodotte entro il 1985, appartenenti ad ogni nazionalità. E’ richiesto ai partecipanti iscritti un abbigliamento d’epoca con maglie e calzoncini di lana. Nessuna discriminazione o diversità di trattamento sarà riservato ad alcuno.
2 b - Possono iscriversi tutti i tesserati FCI, UDACE ed Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI o Enti riconosciuti per il collezionismo e conservazione veicoli storici.
3 c - Tutti gli iscritti devono essere in possesso di elementi medico/sanitari idonei. Pertanto ciascun individuo dovrà presentare documentazione di un certificato medico/sportivo di idoneità rilasciato da un centro di medicina sportiva abilitato, in corso di validità. Tale documentazione dovrà pervenire contestualmente all’iscrizione e ne costituisce parte integrante e validante.
4 d - Ogni partecipante con la firma del Modulo di iscrizione sottoscrivono una liberatoria nei confronti dell’organizzazione, che costituisce, a tutti gli effetti, un atto di scarico delle responsabilità sanitarie. In ogni caso è richiesta ai partecipanti una adeguata preparazione fisica.
2 - MODALITA’ D’ISCRIZIONE e PARTECIPAZIONE
2 a - Le iscrizioni si possono effettuare tramite l’apposito Modulo presso le sedi delle Associazioni dove verranno svolte le Cicloturistiche d’Epoca.
2 b - Sono valide solo e unicamente le iscrizioni effettuate tramite apposito Modulo, che deve essere compilato in ogni sua voce. L’iscritto si assume ogni responsabilità sulla veridicità dei dati forniti.
Il Modulo dovrà riportare rigorosamente i seguenti dati: Nome, Cognome, data di nascita, Residenza, Sesso, Numero di telefono cellulare, e-mail, eventuale nome Associazione sportiva di appartenenza per concorrere al Trofeo dedicato ai Team.
2 c - Il partecipante, con la firma del Modulo di iscrizione conferma: a - di avere preso visione del regolamento e di accettarlo integralmente, b - di avere i requisiti prescritti dal regolamento, c - di conoscere le caratteristiche della manifestazione e di essere in condizioni psicofisiche adeguate alla partecipazione, d - di voler adeguarsi al regolamento e alle indicazioni del “GIDE” e del personale addetto all’organizzazione dell’evento, e - di consentire l’utilizzo dei suoi dati da parte dei soggetti coinvolti nell’organizzazione della manifestazione in base alla al D.L. 196 del 30 giugno 2003, f - di consentire l’utilizzo di fotografie, immagini filmate, registrazioni, derivanti dalla propria partecipazione alla manifestazione per ogni legittimo scopo, anche pubblicitario senza limite di luogo, di tempo e di mezzi, in via esclusiva e puramente gratuito, rinunciando sin d’ora a qualunque futura richiesta, g - di rinunciare a qualsiasi azione di responsabilità o rivalsa nei confronti della società organizzatrice, dei partner o fornitori di quest’ultima, del personale addetto a qualsiasi titolo all’organizzazione, degli sponsor e dei patrocinatori, derivante dalla propria partecipazione alla manifestazione e ai suoi eventi collaterali.
2 d - Non saranno accettate iscrizioni il giorno stesso dell’evento.
3 - CATEGORIE DEI PARTECIPANTI
Individuali:
La divisione in categorie per periodo storico della bicicletta segue
la datazione per evoluzioni tecnologiche perciò 5 classifiche :
1^ fascia (dal 1890 al 1919)
2^fascia (dal 1920 al 1939)
3^fascia (dal 1940 al 1959)
4^ fascia (dal 1960 al 1975)
5^fascia (dal 1976 al 1985)
Si premieranno, oltre al vincitore assoluto del Giro d'Italia d'Epoca
anche i primi di ogni fascia oltre alle prime 3 donne.
4 - CLASSIFICA FINALE
4 a - Verrà pubblicata la classifica aggiornata la settimana antecedente l’evento finale nel sito internet www.giroditaliadepoca.eu e sul sito Facebook/Giro d’Italia bici d’Epoca.
La Classifica verrà stilata per ogni singola categoria la quale vedrà coinvolti nella premiazione finale i primi Tre (3) partecipanti individuali con il maggior numero di punti.
4 b - Nelle classifiche finali saranno inseriti tutti coloro che avranno terminato almeno Quattro (4) eventi iscritti al “GIDE”.
5 - PUNTEGGI E CLASSIFICHE
5 a – Ad ogni partecipante che comproverà di essere regolarmente iscritto ad uno degli eventi in calendario verrà assegnato un punteggio stabilito dalla somma dei 3 criteri di valutazione contenuti nel modulo di valutazione compilato dalla giuria. Il modulo comprende 3 parti: la prima per la bicicletta, la seconda per l'abbigliamento e la terza per il chilometraggio percorso.
5 b – la classifica finale sarà stilata sommando I punteggi ottenuti in ogni singola manifestazione del GIDE (chiamate tappe). Zero punti saranno assegnati al ciclista non presente. La classifica prevede l'obbligo di scartare I 2 risultati inferiori tra tutti quelli ottenuti da ogni singolo concorrente (anche gli zero per assenza possono essere scartati).
5 c - Nel caso che più partecipanti si trovassero a parità di punteggio si procederà alla determinazione della classifica finale adottando il seguente metodo: a - avrà la precedenza l'anzianità del ciclista ed ulteriormente quella della bicicletta all'ultima tappa percorsa.
5 d – Chi parteciperà con modelli diversi di biciclette , entrerà nelle classifiche dei diversi gruppi e, a fine “GIRO” riceverà 5 punti nella sola classifica generale, per ogni modello in più utilizzato oltre al primo.
6 - PREMI
6 a - Le premiazioni finali si svolgeranno a Gaiole in Chianti (Si) il sabato pomeriggio precedente la manifestazione “L'Eroica” e verrà assegnato il Trofeo “GIDE” ai primi Tre (3) di categoria.
6 b - Al termine del sesto (6) evento sarà stilata una graduatoria provvisoria distinta per categoria Individuale in base al punteggio ottenuto.
6 c - Tutti i premiati dell'anno precedente potranno attaccare sulle maglie lo scudetto con il marchio “GIDE.
6 d - Non sono ammessi in ogni caso premi in denaro.
7 - NORME COMPORTAMENTALI
7 a - Ogni partecipante deve portare la tabella di identificazione ben visibile sulla propria bicicletta e sulla maglia.
7 b - Ognuno è obbligato a gestire i propri rifornimenti liquidi ed energetici secondo la propria esigenza. Lungo il percorso sono comunque predisposti dei ristori (dettagliatamente descritti nella scheda tecnica per ogni evento) nei quali si potranno trovare rifornimenti generici. I ristori hanno carattere specifico e generico e dovranno poter esser utilizzati da chiunque. In ogni caso è responsabile l’organizzatore di ogni singolo evento.
8 - PERCORSI DEGLI EVENTI
8 a - I percorsi degli eventi devono essere segnalati in maniera compatibile al contesto: indicatori, fettucce, sassi colorati con tinta biodegradabile.
8 b - I partecipanti sono obbligati a seguire tutte le segnaletiche lungo il percorso rispettando rigorosamente il Codice della Strada.
9 - RESPONSABILITA’
9 a - Gli iscritti partecipano volontariamente e responsabilmente a tutti gli eventi, pertanto non ci sarà alcuna responsabilità imputabile all’organizzazione per incidenti, cadute o malori pertanto il Comitato Organizzatore del “GIDE”, unitamente ai Comitati regionali e ai Comitati provinciali interessati, declinano ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali danni, incidenti o infortuni accorsi.
9 b - Per quanto non contemplato dal presente regolamento sarà fatto riferimento a quelli tecnici predisposti dalle federazioni o enti di promozione sportiva, o dei regolamenti delle singole Cicloturistiche.
9 c - Si consiglia ed è contemplato l’uso del caschetto.
10 - DIRITTI DEL COMITATO ORGANIZZATORE
10 a - Il Comitato Organizzatore può in qualsiasi momento, apportare modifiche all’organizzazione del “GIDE”.
In particolare può, a proprio insindacabile giudizio: a - annullare una categoria nella quale ci siano state iscrizioni in numero non sufficiente; b - rifiutare l’iscrizione di un ciclista senza necessità di specificarne i motivi; c - effettuare modifiche nella suddivisione delle classi e delle categorie.
10 b - Le decisioni dei Responsabili degli eventi del Comitato Organizzatore saranno incontestabili e insindacabili.
10 c - Le eventuali variazioni saranno pubblicate sul sito www.giroditaliadepoca.eu
 e su quello Facebook / Giro d’Italia bici d’Epoca
11 - SPONSOR
11 a - Ogni partecipante è comunque autorizzato ad indossare divise sponsor d’epoca di maglie storiche, o portare marchi di sponsor personali, sempre che questi ultimi non occultino o siano in contrasto con il “GIDE”.
11 b – E’ fatto assolutamente divieto di utilizzare il marchio “GIDE” associato a sponsor personali o alle Associazioni interessate, se non espressamente richiesto e/o autorizzato dal Comitato Organizzatore del “GIDE”.
12 - ESCLUSIONE
12 a - Le iscrizioni che non perverranno nel predisposto Modulo di iscrizione completo di tutti i dati non verranno ritenute valide.
12 b - Il Comitato Organizzatore è autorizzato a far occultare eventuali sponsor incompatibili, offensivi o di cattivo gusto, pena l’esclusione dalla classifica. Chiunque venga segnalato dagli organizzatori delle Cicloturistiche per un comportamento non consono allo spirito degli eventi e/o al rispetto delle regole o dei luoghi interessati ai percorsi, verrà immediatamente escluso dalla partecipazione del “GIDE”